Yoga Pre-Natale

Yoga Pre-Natale

A.S.D. SANAMENTE
Lunedì e Venerdì: 10:00-11:00
Martedì e Giovedì: 11:30-12:30
Martedì e Giovedì: 17:00-18:30

YOGA PRE-NATALE E POST PARTO

Gli incontri comprendono la pratica di Asana ( posizioni), tecniche per lo sviluppo della respirazione e Pranayama( per l’energia vitale), Yoga Nidra ( rilassamento guidato).

Gli esercizi che vengono fatti durante una lezione di yoga per gestanti sono utili per prevenire e liberarsi da tutti quei disturbi che la gravidanza può portare come mal di schiena, pirosi, tunnel carpale, reflusso, insonnia.

Inoltre la pratica costante dello Yoga aiuta la donna ad acquisire una consapevolezza interiore di riavvicinamento con se stessa, a ritagliarsi nell’arco della giornata uno spazio tutto per se. Il termine Yoga vuol dire “Congiungere, Unire” e in gravidanza questo significato trova la sua massima espressione.

Una unione tra madre e bambino. La gravidanza è un viaggio di scoperta, un periodo di grandi cambiamenti fisici ed emotivi. Lo yoga può aiutare ad affrontare nel modo migliore l’attesa e il parto, qualunque sia la situazione e lo stato di salute, creando , sin dall’inizio, l’ambiente ideale per la nuova vita che sta crescendo. Anche se non si è mai praticato yoga in precedenza, rilassamento, esercizi di respirazione e facili posture yoga contribuiranno a facilitare il periodo d’attesa e prepararsi al travaglio e al parto in modo sereno aiutando a trovare le naturali risorse di energia e forza. E’ consigliato iniziare lo Yoga Prenatale dopo il 1° trimestre di gravidanza e se ben praticato non ha controindicazioni. Per poter seguire le lezioni confortevolmente sarà necessario indossare abbigliamento comodo e portare con se una coperta.

Il corso è tenuto da una insegnante qualificata e specializzata in Yoga pre-natale e Yoga post-parto

Yoga per le future mamme

Le lezioni prevedono: tecniche per lo scioglimento e la flessibilità articolare e muscolare, esercizi per il pavimento pelvico, per la flessibilità della colonna vertebrale ( prevenzione mal di schiena ), esercizi per la flessibilità dei muscoli dell’anca e del bacino,, posizioni antalgiche da assumere in travaglio. Pratiche di rilassamento guidato. Al termine del percorso, verranno proposte tecniche di respirazione per la rieducazione del respiro toracico e suo potenziamento, simulazioni delle varie fasi del travaglio e della fase espulsiva.

Yoga prenatale per trimestre e Yoga post parto

Primo trimestre: si suggerisce di iniziare la pratica di yoga prenatale dopo la 16° settimana poiché nel 1° trimestre il corpo deve avere il tempo di adattarsi ai cambiamenti ormonali e al rapido sviluppo de bambino. Consigliate sono le tecniche di respirazione yogica sotto la guida di istruttori qualificati più che la pratica fisica.

Secondo trimestre: è il periodo migliore per praticare Yoga Prenatale. Nonostante il corpo cambi e la stanchezza cresca, il pancione non impedisce ancora i movimenti e la pratica costante prepara per i notevoli cambiamenti delle settimane a venire. Consentire al sangue di defluire correttamente verso l’utero.

Terzo trimestre: a livello sia fisico sia mentale l’ultimo trimestre è molto impegnativo. Nei mesi precedenti la mamma praticante di Yoga ha imparato a conoscere il proprio corpo, ha assistito ai vari cambiamenti con serenità e consapevolezza e, soprattutto, ha imparato a conoscere ed accettare i propri limiti. Post-parto: a conclusione di un così importante percorso, la neomamma dovrebbe trovare un piccolo angolo di spazio e tempo da dedicare in completa serenità a se stessa, per ripristinare il rapporto tra interiorità ed esteriorità, per riprendere contatto con la propria fisicità. Le posture yoga agiscono sulle articolazioni, tonificano i muscoli ( con particolare attenzione ai muscoli addominali, dorsali, del pavimento pelvico ), favoriscono il riassetto posturale e stimolano il sistema linfatico e circolatorio. Attraverso le tecniche di respirazione si agisce armonizzando il corpo, sensi e mente grazie el migliorato apporto di ossigeno con conseguente beneficio sia a livello fisico sia mentale ed emozionale.